Translate in your language

lunedì 8 settembre 2014

Le Painted Ladies di San Francisco come non le avete mai viste: ricamate a punto croce

Le Painted Ladies... ricamate a punto croce
     Se vi capita di prendere il primo volo per San Francisco, allora è il caso che diate un’occhiata a queste righe scritte da me, una potenziale guida turistica della città californiana. Ogni mia conoscenza sulla città, sul suo celebre ponte e sull’incantevole baia è puramente teorica.
   Generalmente sono inserite nell’itinerario, in caso contrario, recatevi a visitare le famose Painted Ladies. Alamo Square regala la veduta degli edifici vittoriani in legno dipinto con colori pastello. Rappresentano l’orgoglio dell’architettura vittoriana. Con la loro elaborata decorazione, costituiscono l’aspetto peculiare dell’architettura della città. Tanti sono gli appellativi con i quali ci si può riferire a quegli edifici bene in linea sul lato est di Alamo Square Park, ad esempio vengono denominate Six sisters, le Sei sorelle. Affermare che si tratti di strutture fotogeniche e telegeniche è assolutamente inconfutabile e a suffragio di tale assunto concorrono i numerosissimi fotogrammi delle pellicole cinematografiche ambientate in California.
     Ovviamente non sono le sole. A loro si accompagnano tante splendide antiche case vittoriane nelle vie limitrofe rispetto ad Alamo Square, una zona dichiarata quartiere storico. Tuttavia la fila più pittoresca di case vittoriane di San Francisco è ubicata sulla strada in pendenza Steiner Street ai numeri civici pari dal 710 al 720.
     Le Sei sorelle, costruite nel 1895, sorgono in una posizione strategica, sopraelevata di circa 68 metri, che permette vedute mozzafiato di parte della città.
     Per essere ancora più precisi in merito allo stile architettonico è opportuno aggiungere che le case, immancabili sulle cartoline turistiche, sono esempi di edifici in stile Queen Anne (1875–1905). Il nome Queen Anne Style fu coniato dal suo esponente nonché architetto scozzese Richard Norman Shaw (Edimburgo, 1831 – Londra, 1912). La storia di questo stile si fa contorta in quanto era nato in Inghilterra sotto il regno della regina Anna Stuart di Gran Bretagna (1702–1714 arco temporale del regno) per poi essere ripreso e riproposto nelle forme osservabili in America nel tardo Ottocento. A caratterizzarlo è la combinazione di molte tradizioni e/o infiltrazioni stilistiche; l’utilizzo di torri, torrette e pannelli decorativi sulle pareti.
     La mia grande passione, condivisa da mia madre, mi ha portata ad investire parte delle mie finanze in un software tutt’altro che economico, ma che vale l’ingente spesa perché converte immagini e fotografie in schemi per il punto croce. A conversione avvenuta è entrato in gioco il talento di mia madre, tanto abile con ago, tela aida e matassine DMC. Il risultato è l’immagine che correda l’articolo.

L'articolo fa parte della sezione "Alto punto croce".
Potrebbe interessarti anche:
Golden Gate Bridge di San Francisco a punto croce ;
- Il tuo volto ricamato a punto croce? Si può ;
- Villa Halliwell, della serie Tv "Streghe", ora ricamata a punto croce ;
- La Transamerica Pyramid (San Francisco) ricamata a punto croce ;
- Rose (5) a punto croce nei quadretti ovali ;
- Fiori (Anemoni) ricamati a punto croce ;
- Una rosa ricamata a punto croce ;
- Gesù Cristo a mezzo punto ;
- Tovaglia per le grandi occasioni;
- Painted Ladies ricamate a punto croce. Visione diurna .

Vorresti lo schema? Contattami .

Nessun commento:

Posta un commento