Translate in your language

martedì 26 aprile 2016

La Buona Scuola inasprisce vecchie polemiche

Da Youtube con furore… il Vlog “La scorribanda legale”
La scorribanda legale ha la sua web tv
Il blog che state visitando ha inaugurato il suo omonimo Video-blog coinvolgendo (o stravolgendo) la piattaforma Youtube. Fiondatevi sul canale https://www.youtube.com/channel/UCItZVDj33S6_In3Di8rQEWQ .
Non sarete più solo dei lettori, ma degli spettatori.
E dopo una visione che si spera sia sempre di vostro gradimento, vi chiediamo di eseguire poche semplici operazioni
Mettere un mi piace   Iscriversi al canale   condividere il video
Like  subscribe  share
Della sezione "Vlog o Web Tv" fanno parte anche:
- Videoclip de "La scorribanda legale" ;
- Scopare fa bene alla salute ;
- Attentato Parigi, fuga cervelli e responsabilità governo ;
- AIC Celiachia. Celiaci di tutta Italia unitevi!  ;
- OMS. Sovrappeso e obesità: epidemie globali ;
- Come evitare di perdere i propri risparmi ;
- Astensionismo referendum trivelle petrolio mare ;
- Con la crisi economica fai shopping visivo ;
- Come fare a ridurre le emissioni di CO2 ;
- Passione Lego, impossibile resistervi. Grazie Lego ;
- I call center dei molesti gestori telefonici ;
- Videomessaggio sindaco Bari Antonio Decaro Parco 2 giugno ;
- Silvana Calabrese, direttore de "La scorribanda legale" ;
Dividere i risparmi per pararsi il... conto ;
L'Università di Bari fa acqua da tutte la parti ;
Lampada di Wood per vedere se le banconote sono false ;
Lego e gli Afol, Adult Fan Of Lego ;
Annuncio, cercasi boss per matrimonio ;
La grande energia delle ispirazioni ;
Lightstick bastoncini luminosi chimica divertente ;
Immigrati non integrati mala Italia sospensione Schengen ;
La chiusura di Equitalia, come una barzelletta ;
- Via Vassallo, Bari, la superstrada della morte ; 
Le ricerche su Wikipedia, ma con metodo .

giovedì 21 aprile 2016

Intagli di frutta e verdura. Bouquet con ciuffo di ananas

Decorazioni con i prodotti della natura.
Composizione floreale con ciuffo di ananas e rose realizzate con bucce di agrumi e mela
L'articolo fa parte della sezione "Intagli di frutta e verdura".
Potrebbe interessarti anche:

lunedì 18 aprile 2016

Astensionismo referendum trivelle petrolio mare

Italiani campioni di astensionismo referendario
Da Youtube con furore… il Vlog “La scorribanda legale”
La scorribanda legale ha la sua web tv
Il blog che state visitando ha inaugurato il suo omonimo Video-blog coinvolgendo (o stravolgendo) la piattaforma Youtube. Fiondatevi sul canale https://www.youtube.com/channel/UCItZVDj33S6_In3Di8rQEWQ .
Non sarete più solo dei lettori, ma degli spettatori.
E dopo una visione che si spera sia sempre di vostro gradimento, vi chiediamo di eseguire poche semplici operazioni
Mettere un mi piace   Iscriversi al canale   condividere il video
Like  subscribe  share

Della sezione "Vlog o Web Tv" fanno parte anche:
- Videoclip de "La scorribanda legale" ;
- Scopare fa bene alla salute ;
- Attentato Parigi, fuga cervelli e responsabilità governo ;
- AIC Celiachia. Celiaci di tutta Italia unitevi!  ;
- OMS. Sovrappeso e obesità: epidemie globali ;
- Come evitare di perdere i propri risparmi ;
- La Buona Scuola inasprisce vecchie polemiche ;
- Con la crisi economica fai shopping visivo ;
- Come fare a ridurre le emissioni di CO2 ;
- Passione Lego, impossibile resistervi. Grazie Lego ;
- I call center dei molesti gestori telefonici ;
- Videomessaggio sindaco Bari Antonio Decaro Parco 2 giugno ;
- Silvana Calabrese, direttore de "La scorribanda legale" ;
Dividere i risparmi per pararsi il... conto ;
L'Università di Bari fa acqua da tutte la parti ;
Lampada di Wood per vedere se le banconote sono false ;
Lego e gli Afol, Adult Fan Of Lego ;
Annuncio, cercasi boss per matrimonio ;
La grande energia delle ispirazioni ;
Lightstick bastoncini luminosi chimica divertente ;
Immigrati non integrati mala Italia sospensione Schengen ;
La chiusura di Equitalia, come una barzelletta ;
- Via Vassallo, Bari, la superstrada della morte ; 
Le ricerche su Wikipedia, ma con metodo .

venerdì 15 aprile 2016

Come evitare di perdere i propri risparmi

Da Youtube con furore… il Vlog “La scorribanda legale”
La scorribanda legale ha la sua web tv
Il blog che state visitando ha inaugurato il suo omonimo Video-blog coinvolgendo (o stravolgendo) la piattaforma Youtube. Fiondatevi sul canale https://www.youtube.com/channel/UCItZVDj33S6_In3Di8rQEWQ .
Non sarete più solo dei lettori, ma degli spettatori.
E dopo una visione che si spera sia sempre di vostro gradimento, vi chiediamo di eseguire poche semplici operazioni
Mettere un mi piace   Iscriversi al canale   condividere il video
Like  subscribe  share
Della sezione "Vlog o Web Tv" fanno parte anche:
- Videoclip de "La scorribanda legale" ;
- Scopare fa bene alla salute ;
- Attentato Parigi, fuga cervelli e responsabilità governo ;
- AIC Celiachia. Celiaci di tutta Italia unitevi!  ;
- OMS. Sovrappeso e obesità: epidemie globali ;
- Astensionismo referendum trivelle petrolio mare ;
- La Buona Scuola inasprisce vecchie polemiche ;
- Con la crisi economica fai shopping visivo ;
- Come fare a ridurre le emissioni di CO2 ;
- Passione Lego, impossibile resistervi. Grazie Lego ;
- I call center dei molesti gestori telefonici ;
- Videomessaggio sindaco Bari Antonio Decaro Parco 2 giugno ;
- Silvana Calabrese, direttore de "La scorribanda legale" ;
Dividere i risparmi per pararsi il... conto ;
L'Università di Bari fa acqua da tutte la parti ;
Lampada di Wood per vedere se le banconote sono false ;
Lego e gli Afol, Adult Fan Of Lego ;
Annuncio, cercasi boss per matrimonio ;
La grande energia delle ispirazioni ;
Lightstick bastoncini luminosi chimica divertente ;
Immigrati non integrati mala Italia sospensione Schengen ;
La chiusura di Equitalia, come una barzelletta ;
- Via Vassallo, Bari, la superstrada della morte ; 
Le ricerche su Wikipedia, ma con metodo .

venerdì 8 aprile 2016

♫ Musica ♫ Ci sfiora le corde dell’anima - Scuola "G. Santomauro"

MELODIA FA RIMA CON ARMONIA
Solo la musica sfiora lanima
     Quando ci hanno esposto la possibilità di scrivere un articolo riguardante il mondo della musica la nostra perplessità era evidente. Ma poi l’insegnante ci ha fatto comprendere quanto stretto sia il nostro legame con la sfera musicale. Ci siamo resi conto che ogni singolo giorno è lei ciò che ci distrae, è lei che ci dà la carica ed è di lei che non riusciremmo a fare a meno, mai. Il fatto è che non avevamo considerato la frequenza con la quale utilizziamo piattaforme come YouTube per sentire i brani che amiamo di più. Ad un tratto tutto ci è sembrato più chiaro, ogni dubbio è svanito e sapevamo che dopo aver scritto il pezzo ci sarebbe venuta voglia di mettere un disco o anche solo di pestare i tasti del piano.
     Esiste un significato oggettivo attribuibile alla parola musica. È un insieme di rumori, suoni o parole intonate in una certa maniera fino a formare un’armoniosa melodia. È un’arte. 
Vi è anche un senso soggettivo legato alla musica. Si tratta di qualcosa che tutti condividiamo. Nessuno può mettere in discussione il potere che la musica ha sulla gente. A quanto pare far ascoltare una canzone ad un paziente in coma può aiutarlo a guarire. Ovviamente deve trattarsi del suo genere preferito!
     È sorprendente la sua capacità di risvegliare gli animi particolarmente tristi e depressi. Ma il suo effetto terapeutico è evidente anche da felici. Bastano pochi semplici accordi a garantire l’ottimismo.
     Non meno importante è un esperimento in uso da alcuni anni: far udire ai bambini della musica classica può contribuire a influenzarne i comportamenti rendendoli più docili e tranquilli. E adesso, musica!

     L’articolo ha partecipato all’edizione 2016 del Newspapergame ed è apparso su “La Gazzetta del Mezzogiorno”, 15 marzo 2016, p. VII.

Preside Anna Lia Minoia
Ringraziamo la preside Anna Lia Minoia (a destra) per averci donato questa splendida avventura
     La redazione: Rebecca Bragazzi, Anna Gioia Carnevale, Sara Cason, Alessio Corsini, Giordano De Riso, Anna De Vita, Erica Di Candia, Siria Elena Di Candia, Martina Mangieri, Giulio Masciopinto, Gianluca Tunzi.
     Scuola “G. Santomauro” A.S. 2015–2016
Potrebbe interessarti anche:


martedì 5 aprile 2016

Vita da celiaci: istruzioni per l’uso. Scuola "G. Santomauro"

     C’è un argomento di cui in pochi parlano. È troppo basso il numero di persone che sanno qualcosa della celiachia.
     Il termine deriva dal greco koiliakos e indicava una problematica ipotetica a livello gastrointestinale.
     È un’intolleranza permanente al glutine, una frazione proteica vegetale presente in alcuni cereali: grano (frumento), orzo, segale, avena, farro, kamut e altri. L’assunzione di glutine da parte dei celiaci comporta l’atrofizzazione dei villi intestinali adibiti all’assorbimento dei nutrienti. Ciò vuol dire che l’esposizione al glutine causa una reazione infiammatoria che interessa l’intestino. Di conseguenza il celiaco deve evitare gli alimenti che contengono glutine. Tuttavia ci sono delle alternative, ossia assumere cibi a base di mais, riso, quinoa, amaranto, miglio, soia. L’unica cura possibile è condurre una dieta rigorosamente priva di glutine per tutta la vita.
     Non è semplice la diagnosi di celiachia: avvertiti i sintomi, variabili e soggettivi, ci si sottopone ad analisi del sangue specifiche (alla ricerca di anticorpi) e infine alla famigerata biopsia intestinale. 
     La varietà dei sintomi rende difficile la diagnosi di celiachia. Nel bambino compaiono gonfiore e dolore addominale, dissenteria, dimagrimento, costipazione, rigetto, ritardo della crescita. Nell’adulto invece disturbi gastrointestinali, anemia, affaticamento, osteoporosi precoce, dolori ossei e articolari, artrite, perdita dei capelli, depressione, problemi tiroidei e molto altro. I danni possono essere irreversibili.
     La qualità della vita di un celiaco è una questione prioritaria nella nostra società. Non è una malattia molto diffusa, ma si sta diffondendo rapidamente. In Italia ne è colpito un individuo su 100. Non è causata esclusivamente da fattori ambientali, ma anche da fattori genetici che predispongono i figli di un celiaco a diventare tali.
     L’adolescenza è un periodo critico in cui affrontare l’intolleranza, ma è fondamentale parlare con gli altri della propria condizione che induce ad avere uno stile di vita diverso.
     Nel campo della ristorazione è importante che si facciano dei corsi di formazione per la gestione della cucina senza glutine.
     Per facilitare la vita economica di un celiaco è necessario che le ditte che confezionano alimenti gluten free rendano più competitivi i loro prezzi.  

     L’articolo ha partecipato all’edizione 2016 del Newspapergame ed è apparso su “La Gazzetta del Mezzogiorno”, 15 marzo 2016, p. VII.

     La redazione: Luca Abrescia, Giulia Amenduni, Paolo Botta, Rebecca Bragazzi, Fabio Antonio Caccamo, Anna Gioia Carnevale, Sara Cason, Gaia De Martino, Anna De Vita, Erica Di Candia, Siria Elena Di Candia, Martina Mangieri, Giulio Masciopinto, Claudia Morelli, Leonardo Pansini, Martina Rendina, Sofia Risola Iandolo, Martina Santacroce, Gianluca Tunzi, Ilaria Verni.

venerdì 1 aprile 2016

Intagli di frutta e verdura. Pesce d'aprile? Pesci con Kumquat o Fortunella

Decorazioni con i prodotti della natura:
pesci con Kumquat o Fortunella
Vi ricordate del Kumquat? È un alberello originario dell’Asia meridionale appartenente alla famiglia delle Rutaceae. Produce un frutto commestibile chiamato Fortunella.
La Fortunella è detta anche kumquat, mandarino cinese o kingen. Somiglia ad un’arancia o a un mandarino in miniatura e dalla forma allungata.
Nell’immagine c’è un acquario-drink con dei simpatici pesci realizzati con i mandarini cinesi. Dissetati in allegria. 

L'articolo fa parte della sezione "Intagli di frutta e verdura".
Potrebbe interessarti anche: